Paghetta, orario di lavoro e contratto per au pair in Danimarca

A quanto ammonta la paghetta per gli au pair in Danimarca? Quali sono le condizioni di lavoro? È obbligatorio stipulare un contratto? Qui troverete tutte le informazioni più importanti per famiglie ospitanti e au pair.

Junge Frau mit Geldbörse
  • Contratto

    L'au pair e la famiglia ospitante sono tenuti a firmare un contratto au pair. In Danimarca, il contratto è già incluso nel modulo di richiesta per il permesso di soggiorno. Il contratto alla pari può essere stipulato per una durata di 12 mesi. Il contratto è necessario per poter far domanda per un permesso di soggiorno.

  • Durata del soggiorno

    Il permesso di soggiorno dell'au pair vale anno e non può essere rinnovato. Inoltre, la durata di tale permesso non può mai essere maggiore di quella del contratto stesso. Può essere prolungato eccezionalmente fino a un massimo di 24 mesi.

  • Compiti

    Il compito principale di un au pair è quello di prendersi cura dei bambini. Inoltre è possibile che gli venga richiesto di aiutare nelle faccende domestiche, si tratta però solo di piccole attività. L'au pair riceverà anche vitto e alloggio. Prima che il soggiorno alla pari cominci, la famiglia ospitante e l'au pair dovranno chiarire e specificare di comune accordo nel contratto quali sono esattamente i compiti che l'au pair dovrà svolgere.

  • Paghetta

    La paghetta per gli au pair in Danimarca ammonta a 4.150 DKK (lordo) al mese. L'au pair riceve la paghetta anche in caso di malattia e durante le vacanze.

  • Tasse

    Gli au pair pagano le tasse sulla loro paghetta. Per questo motivo devono fare richiesta per un codice fiscale presso le autorità competenti presenti sul posto.

  • Vitto e alloggio

    L'au pair riceve gratuitamente vitto e alloggio, partecipando ai pasti insieme agli altri membri della famiglia. Inoltre, l'au pair ha diritto ad avere una stanza tutta per sé nella casa dove risiede anche la famiglia ospitante.

  • Orario di lavoro

    Gli au pair in Danimarca lavorano tra le 18 e le 30 ore a settimana, dalle 3 alle 5 ore al giorno massimo.

  • Tempo libero e vacanze

    L'au pair ha diritto a un giorno e mezzo libero alla settimana e alla giornata libera in caso di vacanze ufficiali previste dal calendario danese. Oltre a questo, l'au pair deve aver la possibilità di partecipare a culti religiosi.

    Gli au pair hanno diritto a 2,5 giorni di ferie al mese a condizione che lavorino 6 giorni a settimana o a 2,08 al mese, lavorando 5 giorni a settimana. Quando il soggiorno alla pari termina, la famiglia dovrà rimborsare all'au pair tutti gli eventuali giorni di ferie accumulati ma non usati.

    Maggiori informazioni:

  • Corso di lingua

    L'au pair dovrebbe avere sufficiente tempo libero per poter frequentare un corso di lingua. Le famiglie ospitanti verseranno 5.275 DKK per finanziare parte delle spese che il governo danese dovrà sostenere per i corsi di lingua danese.

  • Assicurazione sanitaria

    In caso di malattia dell'au pair, la famiglia ospitante continua a concedere all'au pair il vitto e l'alloggio e si occupa dell'au pair malato fino a che le misure necessarie non siano state prese. Oltre a questo, la famiglia ospitante deve prendersi cura a iscrivere l'au pair a un assicurazione sanitaria. Possono farlo rivolgendosi all'ufficio per i servizi al cittadino (Borgerservice). L'au pair otterrà così il cosiddetto numero CPR e la tessera sanitaria.

  • Spese di viaggio

    La famiglia ospitante deve farsi carico delle spese relative al volo di rientro degli au pair provenienti da un paese extra UE. Ci sono tuttavia delle disposizioni da considerare in merito.

Lavoriamo costantemente per tenere aggiornate le informazioni sui paesi ospitanti, ma non siamo in grado di garantire che tutti i contenuti siano completi e corretti. Hai notato che mancano delle informazioni o che ci sono delle sviste? Faccelo sapere!
×

Accedi al tuo profilo su AuPairWorld