Consigli utili sulla sicurezza per famiglie ospitanti

Avete già avuto modo di conoscere meglio il vostro futuro au pair su skype, per telefono o per email? È stato già firmato il contratto au pair? Non vi resta che raccogliere maggiori informazioni sul tema della sicurezza e garantire così il successo della vostra esperienza alla pari.

Siete pronti per il vostro soggiorno alla pari?

  • Chiedete al vostro futuro au pair se ha stipulato un'assicurazione sanitaria che sia valida all'estero per tutta la durata del suo soggiorno.
  • Se il vostro au pair ha bisogno di un visto assicuratevi che abbia preparato tutti i documenti necessari prima del viaggio.
  • Se il vostro au pair dovrà guidare la macchina quando sarà da voi informatevi su quanta esperienza di guida possiede e chiedetegli/le e se si sente a proprio agio al volante. Inoltre, è fondamentale chiarire fin da subito su chi ricadrebbe la responsabilità civile in caso di incidente. Contattate anche la vostra assicurazione per sapere se è possibile estendere la vostra polizza auto anche all'au pair.
  • Chiedete al vostro futuro au pair se può fornirvi i dati di contatto dei suoi genitori, dei suoi migliori amici e in generale delle persone da contattare in caso di emergenza.
  • Preparatevi ad accogliere il vostro primo au pair con qualche settimana di anticipo.

Di seguito troverete alcuni punti che sarà importante considerare:

  • Prendetevi qualche giorno libero dal lavoro all'inizio di questa esperienza e assistite l'au pair nello svolgimento dei compiti che dovrà poi eseguire in autonomia. Questa sarà anche l'occasione di spiegargli in modo chiaro quali sono le vostre particolari necessità e aiuterà l'au pair a capire qual è il modo più corretto di agire e reagire nelle diverse situazioni e nei diversi contesti (p. es. accompagnando i bambini a scuola o alle loro attività extrascolastiche, andando a fare la spesa, ecc.).
  • Date all'au pair una lista di recapiti importanti che gli potrebbero servire sia nelle sue attività quotidiane sia in caso di emergenza (numeri di cellulare di entrambi i genitori o di altre persone responsabili per i bambini, il telefono del medico di famiglia, i numeri di emergenza della polizia, dei pompieri e del pronto soccorso, ecc.).
  • Spiegategli come comportarsi in caso di emergenza.
  • Mostrate al vostro au pair dove si trova il kit di pronto soccorso a casa vostra.
  • Non dimenticate di dare maggiori indicazioni all'au pair su come utilizzare in modo sicuro le apparecchiature elettriche presenti in casa, soprattutto se la vostra abitazione dispone di una cucina a gas.
  • Nel caso in cui vostro figlio/a soffra di una particolare allergia, intolleranza o di un problema di salute bisognerà quanto prima informarne l'au pair e spiegargli/le come comportarsi in una situazione di emergenza.
  • Se l'au pair dovrà guidare non dimenticate di mostrargli come posizionare correttamente il seggiolino in auto.
  • Imparate a osservare la vostra realtà, la vostra casa, il vostro paese e la vostra cultura con gli occhi di una persona più giovane e inesperta di voi e che per di più viene da un paese straniero. Individuate quali possono essere le eventuali criticità, date all'au pair consigli in merito agli usi, ai costumi e alle abitudini del vostro paese. Non siate troppo apprensivi, ma cercate di prevedere cosa potrebbe andare storto, quindi aiutate il vostro au pair a evitare situazioni di pericolo, in modo che sia in grado di garantire la propria sicurezza sia in casa sia nel suo tempo libero.
  • Mantenete una conversazione aperta e costante con il vostro au pair. Chiarite la vostra disponibilità a discutere di preoccupazioni, dubbi o incertezze di ogni genere. Ricordatevi che anche in ragione della giovane età, l'au pair potrà avere bisogno di un aiuto da parte vostra per esprimere eventuali problemi. Siate pronti a prendere l'iniziativa.
×

Accedi al tuo profilo su AuPairWorld