6 errori frequenti da evitare quando crei il tuo profilo

Registrarsi come au pair è semplicissimo. Tuttavia, può capitare di fare alcuni piccoli errori che possono renderti più complicato trovare una famiglia o che potrebbero avere conseguenze negative sul soggiorno au pair. Di seguito, ti presentiamo una lista con i 6 errori più comuni.

Una ragazza alla pari seduta davanti al pc

11 dicembre 2020

, in Au pairs

Ricorda che la prima impressione che le famiglie hanno di te dipende dal profilo. E proprio per questo, è importante che sia completo. Ecco gli errori da evitare quando crei un profilo su AuPairWorld:

1. Lasciare sezioni incomplete

Quando ti registri, è importante specificare alcuni dati, quali l'indirizzo e il numero di telefono. Solo quando avrai fornito tali informazioni, potremmo attivare il tuo profilo. Non preoccuparti, per AuPairWorld la tua privacy è molto importante e i dati inseriti rimarranno strettamente confidenziali.

2. Caricare una foto profilo inappropriata

Non caricare una foto profilo con un filtro di Snapchat o mentre eri in discoteca. Questo tipo di foto non dà una buona impressione e come sai, la prima impressione è quella che conta. Carica una foto che sia il più naturale possibile e in compagnia di bambini, per esempio. 

Sii creativo! In questo caso, è fondamentale fare buona impressione alla famiglia.

3. Non essere sincero al 100%

Hai la patente, ma poca esperienza alla guida? Specificalo sul tuo profilo e discutine con la famiglia ospitante. Se non lo fai, potresti trovarti poi in una situazione difficile se la famiglia ti chiede di prendere la macchina in una città molto trafficata, ad esempio. Più sincero sei, meno problemi avrai. La sincerità è alla base di ogni relazione e ti risparmierà spiacevoli sorprese all'ultimo minuto.

Non sai cosa scrivere esattamente nelle sezioni del profilo? Lasciati ispirare dai nostri consigli per rendere il tuo profilo più attraente.

4. Compilare il profilo solo nella tua lingua

Molto probabilmente le famiglie non parlano la tua lingua. Proprio per questo, non ha molto senso scrivere il tuo profilo in una lingua che non capiscono e farlo ti si potrebbe ritorcere contro. Se conosci la lingua del Paese in cui ti piacerebbe andare , ad esempio, la Germania, dovresti scrivere il tuo profilo in tedesco. L'ideale sarebbe compilare il profilo in più di una lingua per dimostrare le tue abilità linguistiche.

5. Essere troppo esigente

Cerca di essere il più preciso possibile sui criteri di ricerca del tuo profilo e su cosa ti aspetti dalla famiglia, ma senza diventare troppo esigente e puntiglioso! Rifletti su ciò che per te è veramente importante e su ciò su cui potresti passare sopra. Se ci pensi, non esiste la coppia perfetta, e neanche la famiglia perfetta. È molto difficile trovare una famiglia che corrisponda al 100% a tutti i tuoi criteri di ricerca.

Tieni presente che un soggiorno au pair è uno scambio culturale e, in fin dei conti, devi essere disposto ad accettare le novità e l'ignoto. Per esempio, cercare una famiglia tedesca che vive in Corea del Sud, che sia vegana e che accetti un au pair fumatore, è come cercare un ago in un pagliaio. Sii flessibile. 

6. Non sfruttare al massimo le potenzialità del profilo  

Oltre a scrivere il tuo profilo in più di una lingua, un altro modo per migliorarlo e sfruttarne al massimo le funzionalità è quello di caricare certificati o referenze: una patente di guida, la tua ultima pagella o le referenze ricevute da un'altra famiglia per cui hai già lavorato vanno più che bene!