7 consigli utili per trovare facilmente il vostro au pair

Il nostro team conosce alla perfezione la piattaforma di AuPairWorld e sa come usarne in modo efficace tutte le funzionalità per una ricerca di successo. Seguite i loro consigli e sfruttate al massimo la vostra iscrizione Premium.

Mani protese verso l'alto
, in Per famiglie ospitanti

Volete trovare l'au pair più adatto alla vostra famiglia? AuPairWorld vi fornisce gli strumenti e le risorse più efficaci per poter raggiungere il vostro obiettivo.

Come puoi usufruire al meglio di tutti questi strumenti? E quali sono gli errori più frequenti commessi dalle famiglie durante le loro ricerche sulla piattaforma di AuPairWorld?

Il nostro team conosce alla perfezione come funziona la piattaforma di AuPairWorld e sa esattamente come sfruttarne al massimo tutte le funzionalità per una ricerca semplice e veloce. Ecco alcuni consigli:

1) Arricchite il vostro profilo come famiglia ospitante usando tutte le funzioni disponibili

I giovani alla pari imparano a conoscere la vostra famiglia attraverso il vostro profilo. Per poter trovare l'au pair giusto è fondamentale avere un profilo quanto più possibile completo. Come fare? Il team di AuPairWorld vi consiglia di fare quanto segue:

  • Aggiungete delle foto che rispecchino la quotidianeità della vostra famiglia.
  • Scrivete dei testi che descrivano in modo chiaro e per quanto possibile accurato le vostre aspettative nei confronti del futuro au pair. Non dimenticate di includere tutti quei fattori o aspetti legati alla vostra vita familiare e all'area in cui vivete che potrebbero, a vostro avviso, suscitare l'interesse dei candidati au pair.
  • Caricate un video nel vostro profilo. Si tratta di una delle funzionalità speciali legate all'iscrizione Premium che vi permetterà di dare un tocco in più alla presentazione del vostro profilo.
  • Avete già ospitato un au pair? Potrebbe essere una buona idea chiedere al vostro au pair precedente di inviarvi una lettera di referenze che potrete aggiungere al vostro profilo; in questo modo gli au pair sapranno quali esperienze avete già fatto come famiglia ospitante.

2) Prendete l'iniziativa e scrivete agli au pair che vi sembrano più interessanti

Non aspettate che siano gli au pair a contattarvi. Mandate dei messaggi ai candidati presenti nel vostro EasyFind per comunicare loro il vostro interesse. Nonostante si tratti di un processo di ricerca in cui entrambe le parti partecipano attivamente, molti au pair credono che debbano essere le famiglie a ricoprire il ruolo principale nella ricerca. Proprio per questa ragione, non abbiate paura di prendere l'iniziativa. Ricordate che più si è attivi nella ricerca, più aumenta la possibilità di scelta. Maggiore è la possibilità di scelta, maggiore è la probabilità di trovare un candidato che piaccia davvero a tutta la famiglia. Se alcuni au pair non rispondono ai vostri messaggi non preoccupatevi; gli au pair potrebbero, infatti, trovarsi in un'altra fase della ricerca e aver appena trovato la loro famiglia quando ricevono il vostro messaggio. Vi consigliamo, quindi, in questo caso di proseguire le vostre ricerche e contattare nuovi au pair.

3) Siate flessibili nell'impostare i criteri di ricerca del profilo e consultate il vostro EasyFind regolarmente

Nel profilo ciascun utente indica i propri criteri di ricerca (le caratteristiche che il futuro au pair dovrebbe avere e tutti gli aspetti del soggiorno alla pari). Se si è troppo restrittivi (ad esempio con la data di inizio del soggiorno, la durata del soggiorno, la nazionalità e l'età dell'au pair) appariranno pochi profili di au pair nell'EasyFind tra cui poter scegliere. Ciò potrebbe a lungo andare avere un influsso negativo sulle vostre ricerche fino a compromettere del tutto la possibilità di un esito positivo. Cercate quindi, di essere aperti a tutte le possibilità all'inizio del vostro processo di ricerca. Potrete gestite in modo autonomo i vostri criteri di ricerca accedendo direttamente dal vostroEasyFind.

4) Siate chiari in merito alle vostre aspettative (con voi stessi e con i candidati au pair)

Cosa vi aspettate dal vostro fututro au pair? Avete davvero le idee chiare su questo aspetto? Prendetevi il tempo necessario per rifletterci su e discutetene in famiglia. Potrebbe essere utile scrivere nel dettaglio le vostre aspettative e in particolar modo fare una lista con tutti i compiti che l'au pair dovrà svolgere regolarmente. Questa lista potrà essere usata come spunto durante i colloqui con i candidati au pair; e, inoltre, potrebbe servire da base per il contratto au pair (Il soggiorno alla pari prevede sempre la stipula di un contratto tra le due parti). In qualità di Membro Premium riceverete una copia della guida per il soggiorno alla pari che potrete utilizzare per gestire la comunicazione col vostro au pair facilitandone l'integrazione nella vostra routine familiare.

5) Cercate di organizzare una videochiamata su skype con i candidati au pair il prima possibile

Una volta terminata la ricerca, l'au pair scelto si trasferirà a casa vostra. Per poter fare la scelta più giusta è importante conoscere l'au pair il meglio possibile prima dell'inizio della convivenza. Il modo migliore per farlo è quello di organizzare delle videochiamate su Skype. In questa maniera, potrete parlare con loro a lungo e farvi un'opinione personale dei vari candidati. Fate agli au pair le domande giuste e cercate di incoraggiarli a fare altrettanto ma soprattutto prendete tutto il tempo che vi occorre per conoscervi meglio. E man man che la scelta del candidato au pair si avvicina, cercate di far in modo che tutti i membri familiari partecipino alle videochiamate (compresi i fratelli e/o le sorelle maggiori).

6) Non abbiate troppa fretta (trovare l'au pair perfetto richiede tempo)

La creazione del profilo richiede tempo se si vuole che racconti in modo autentico la vostra vita familiare e trasmetta agli au pair un'immagine veritiera della vostra famiglia. Quando il vostro profilo è completato, bisognerà prendere l'iniziativa ed entrare in contatto con i candidati che fanno al caso vostro. Ciò richiede anche del tempo! Se condurrete le vostre ricerche con impegno e dedizione otterrete senza dubbio i risultati sperati.

7) Trattate il vostro au pair da vostro pari fin dall'inizio del soggiorno

Il segreto per la buona riuscita del soggiorno alla pari consiste nel sapere stabilire una collaborazione produttiva tra le parti coinvolte. Un buon rapporto si basa sul rispetto reciproco e sul principio del dare e del ricevere; il vostro au pair è, infatti, pronto ad aiutarvi con i bambini ma è anche desideroso di apprendere cose nuove. Riconoscere che il vostro au pair ha degli obiettivi personali da peseguire vi aiuterà a stabilire una relazione positiva con lui. Al fine di costruire questo tipo di relazione è fondamentale comprendere fin da subito (durante i colloqui su Skype) quali siano le aspirazioni e i progetti dei candidati au pair e riflettere allo stesso tempo su come organizzare il soggiorno alla pari in modo ottimale e costruttivo per tutti.

 

×

Accedi al tuo profilo su AuPairWorld