Guarda Londra con gli occhi di chi ci vive!

Visitare la città più popolata del Regno Unito è un sogno di molti, ma cosa vedere oltre alle solite attrazioni turistiche? Come spostarsi da un posto a un altro? La nostra nuova collaboratrice londinese ha qualche consiglio prezioso che è pronta a condividere con voi.

Scopri Londra
, in Consigli di viaggio

Ciao ragazzi! Mi chiamo Rhianna e vengo da Londra. Se desiderate visitare le attrazioni più rinomate di questa città, non vi dirò di non farlo: il London Eye (l'Occhio di Londra), la Torre di Londra e il museo Madame Tussauds meritano davvero un po' del vostro tempo.

Tuttavia esiste anche un percorso che si allontana dai luoghi più turistici e che vi farà vivere Londra con gli occhi di un abitante del posto. Pronti? Si parte!

Venerdì pomeriggio sul Tamigi

Percorso dal Cutty Sark a St. Katherine Docks

Venerdì: prima di tutto, consultate il sito internet del TFL (sito del trasporto pubblico di Londra) e comprate una carta detta "oyster card" alla stazione più vicina: è il modo migliore per spostarsi.

Per vedere il più possibile, vi consiglio di trovarvi in città già nel primo pomeriggio. Una volta sul posto, cercate il battello Cutty Sark, quindi noleggiate una "Boris bike" e dirigetevi lungo il Tamigi. Lanciate uno sguardo dalla parte opposta della riva e girate a sinistra in Canary Warf, dove troverete i "pinguini cittadini" (una fila di uomini d'affari in giacca e cravatta). Se vi piace fare shopping, il "Canada Water shopping centre" diventerà il vostro nuovo migliore amico, così come lo diventeranno i numerosi negozi dei dintorni. Il ristorante ROKA in Canary Wharf offre una piacevole vista della città, accompagnata da cibo e cocktail deliziosi.

Se preferite i percorsi panoramici, continuate lungo il fiume finché raggiungerete alcune strade pavimentate che, proprio prima di St. Katherine Docks, ospitano alcuni pittoreschi pub. Parcheggiate la vostra bicicletta da qualche parte e rilassatevi un po': manca poco all'inizio delle avventure serali! A dire il vero, non ci sono molti locali che consiglierei a eccezione del Frank's bar a Peckham. Si tratta di un bar costruito sul tetto di un parcheggio ormai in disuso che propone bevande a prezzi accettabili (per essere a Londra) oltre che a una vista sull'intera city.

Covent Garden di sabato: il centro culturale di Londra

Dal Borough Market all'Oxford Circus

Sabato: se siete amanti del cibo etnico, il Borough Market - ricco di banchi e raggiungibile dalla stazione London Bridge - è ciò che fa per voi. Scese le scalinate del London Bridge, potrete passeggiare lungo il fiume dove si trovano i tipici pub inglesi, il Globe Theatre e la galleria Tate Modern, nella quale non è raro assistere a esibizioni gratuite di artisti e creativi. Date una sbirciatina al National Theatre dove talvolta nel tardo pomeriggio si vendono biglietti scontati, o sedetevi semplicemente da qualche parte per ammirare il Big Ben o il London Eye dalla banchina. Vedrete voi stessi che non sarà così difficile incontrare qualche artista di strada!

Infine potreste continuare verso il Jubilee Bridge, il Trafalgar Square e West End. Se c'è il sole, vi consiglio calorosamente di girare a sinistra prima del Covent Garden e trascorrere qualche momento al St. James's Park, luogo molto amato dai londinesi. Al contrario, se il vostro viaggio è segnato dalla celebre pioggerella inglese, fate un salto alla National Gallery: potrete ammirare gratuitamente dipinti e sculture mozzafiato!

Al Covent Garden, invece, è meglio andarci di sera. Sushi, cucina greca, succulenti hamburger e molto altro cibo aspettano solo di deliziare i vostri palati. Non è abbastanza? A voi la scelta se entrare in un pub storico o di decidere se consumare un drink nei nuovi locali trendy della zona. Se invece state proprio cercando la festa, l'Oxford Circus dista a soli 20 minuti di distanza e di certo non vi deluderà. 

Una cena tradizionale a Londra

Un percorso rilassante per la vostra domenica

Domenica: il giorno perfetto per una passeggiata rilassante tra i parchi della città! Il museo Dulwich Horniman è uno dei miei preferiti da quando sono piccola e ospita meravigliosi giardini botanici. Concedetevi anche un giretto nel parco Dulwich, magari a bordo di una "banana bike". Dopodiché lasciatevi tentare dalla quiete che si respira nei dintorni del pub Woodhouse, sorseggiate una buona birra e gustatevi una cena a base di arrosto. Se vi rimarrà ancora del tempo... complimenti! Significa che siete stati davvero efficienti. Le ultime energie potreste impiegarle nel vedere Brick Lane, Camden o Liverpool Street. Se resterete a Londra qualche giorno in più, cogliete al volo l'occasione di andare a vedere gli studi dove è stata girata la celebre serie di Harry Potter!

Consigli per turisti tedeschi, spagnoli, italiani e francesi in caso di nostalgia della patria...

Se vieni dalla Germania e hai un po' di Heimweh, vai all Bierkeller Katzenjammer vicino al Borough Market. Una sfilza di birre bavaresi ti attende!

Se vieni dalla Spagna e provi un po' di morriña, sarai contento di sapere che il Borough Market, a giugno, propone un festival spagnolo. In alternativa, prova ad andare al Boqueria a Battersea.

Se vieni dall'Italia e senti nostalgia del tuo paese, sappi che in diversi teatri di Londra vanno in scena delle Opere liriche, oppure partecipa alla festa della Madonna del Carmine.

Se vieni dalla Francia e sei colto dal mal du pays, ti consiglio di passeggiare sulle rive del Tamigi tra Putney e Hammersmith, (sembra simile alla regione della Loira nei pressi di Angers), oppure assisti a una serata di cabaret presso Soiree Pompette.

Secondo il mio parere, il sud-est di Londra racchiude in sé tantissima energia e vitalità! Se hai fatto uno dei percorsi che ti ho consigliato o visitato qualche locale di cui parlo, scrivici un email!

Il Dulwich Park a Londra
Grey London
Il negozio di Olivander (Harry Potter)

 

×

Accedi al tuo profilo su AuPairWorld