Viaggiare senza internet: due app di salvataggio

Sara, traduttrice presso AuPairWorld, nel suo ultimo viaggio è stata a Roma e ha scoperto due app utili per chi ama viaggiare e non può connettersi a internet.

Giovani con uno smartphone
, in Consigli di viaggio

Per la maggior parte dei viaggiatori è difficile rinunciare alla consuetudine di portarsi appresso mappe e guide turistiche. Eppure anche la mancanza di internet si fa sentire e, fino a quando le tariffe estere di roaming rimarranno così elevate, domande di questo tipo non potranno che sorgere spontanee:

  • “C'è un monumento che vorrei raggiungere ma non si trova sulla mappa: come fare?"
  • “Vale la pena fermarsi a mangiare qualcosa in questo ristorante?”
  • “Cos'altro rimane da fare in questa parte della città?"

Anche a voi è capitato di trovarvi in una situazione simile?

Qualche settimana fa ho trascorso un paio di giorni a Roma. Non avendo avuto il tempo di organizzarmi prima, la riuscita della vacanza era a rischio. Sarebbe stato un disastro, se non avessi utilizzato qualche piccolo trucco che mi ha salvata!

Conoscendomi, so che non mi dispiace affatto camminare e intrufolarmi negli angoli più nascosti per provare sulla mia stessa pelle come vivono gli abitanti del posto. Allo stesso modo mi impongo di non rinunciare a nulla, cercando di scoprire quanto più possibile. Tanto per fare un esempio, adoro leggere delle recensioni su di un ristorante in particolare prima di entrarvi, privilegiando così qualcosa di locale piuttosto che una delle tante "trappole per turisti".

Ti ritrovi? Seguimi ancora per qualche riga e scopri quanto è facile non rinunciare a ottimi vantaggi pur senza l'accesso a internet.

Come raggiungere…?

In quanto turisti, il nostro obiettivo è di andare da un punto a un altro, tenendo gli occhi ben aperti su ciò che incontriamo. Talvolta le mappe si rivelano di difficile lettura, non entrano nel dettaglio, oppure capita che non siano aggiornate. L'istinto ci direbbe di cercare la destinazione su Google Maps, ma siamo davvero sicuri che senza internet funzioni correttamente?

Certo! Google Maps di recente ha sviluppato una funzione che permette di scaricare una parte di mappa con il Wifi così da poterla consultare anche in mancanza di internet. In questo modo non userai troppi Megabyte del tuo dispositivo e potrai sempre cancellare i dati registrati quando non ti serviranno più. Finora erano disponibili solo le strade percorribili con un mezzo, mentre adesso anche i semplici pedoni possono farne quotidiano utilizzo. Anche la funzione di localizzazione (GPS) è attiva offline: un ottimo punto di riferimento per coloro che si sentono persi nella nuova realtà.

Ma non è tutto! Ingrandendo la mappa, compaiono ristoranti e punti di attrazione turistica. Talvolta è addirittura disponibile una piccola descrizione o, nel caso di locali e ristoranti, troverete i dati di contatto per effettuare la vostra prenotazione, chiedere informazioni o verificare semplicemente l'orario di apertura.

Che cosa vedere? Dove mangiare?

Oltre a Google Maps, mi affido spesso a TripAdvisor, dove posso leggere i commenti (di solito sinceri) delle persone che hanno visitato un determinato luogo o hanno mangiato in un determinato posto. 

Grazie a TripAdvisor sono finora riuscita a farmi un'idea generale dei ristoranti e degli hotel che avrei trovato lungo il mio percorso. E ovviamente non mi sono persa l'ultimo aggiornamento. Con l'app di TripAdvisor è adesso possibile scaricare in formato completo la guida dettagliata della città,  consultabile dunque anche quando non si ha una connessione a internet. Non è fantastico?

Due app con uno stesso obiettivo

Entrambe le app si assomigliano e si completano. Ciò che conta, è che grazie a loro ho trascorso dei giorni indimenticabili a Roma. Mi auguro che questi consigli possano esserti di aiuto nei tuoi viaggi in giro per il mondo!

Hai qualche suggerimento che vorresti condividere e che ritieni indispensabile per tutti noi viaggiatori? Scrivi e condividi la tua esperienza con me e con i nostri lettori!

×

Accedi al tuo profilo su AuPairWorld