In famiglia, è tutta una questione di abitudine

La felicità in famiglia è fondamentale: ecco alcuni consigli che vi aiuteranno a mantenerla.

Una famiglia in spiaggia
, in Per famiglie ospitanti

Concedi un istante ai tuoi ricordi d'infanzia. Come è probabile che sia, ritornerai con la mente a qualche abitudine familiare che si è impressa nel profondo della memoria.

Che si tratti di una comune colazione domenicale, di una storia raccontata a letto prima di dormire, di un gioco di società con gli altri membri della famiglia o di un film guardato tutti insieme, si tratta pur sempre di piccoli grandi eventi impregnati di autenticità.

Se i bambini adorano le abitudini e su di esse basano parte della loro crescita, anche i genitori non possono rinunciarvi. L'abitudine è quella forza necessaria che tiene a bada il disordine, una forza che nessuna famiglia si sognerebbe mai di rinnegare in quanto parte integrante di una visione ideale dello stare insieme e del condividere felici momenti, presenti e futuri.

L'importanza dei riti familiari

Non importa a quale attività ci si dedichi e quanto sconosciuto sia il cammino che si intraprende. Fare i popcorn, guardare un film o lavare le finestre nel corso delle rituali pulizie di primavera sono azioni che assumono un carattere particolare se tutti i membri della famiglia vi partecipano. Inoltre, questa condivisione di attività permette a ognuno di notare e apprezzare le qualità degli altri. In altre parole, è un importante fattore di coesione e di reciproca scoperta. 

Anche l'abitudine fa la sua parte

Un'attività svolta sporadicamente può essere divertente ma non apporta nulla di particolare al costante impegno con il quale la famiglia cerca di creare una propria coscienza collettiva. Ripetere, invece, sviluppa un senso di fiducia sul quale poggiano i ricordi. E spesso sono i migliori.

Questo vale dalle sfide quotidiane che implicano grandi sforzi, fino alle competizioni sportive, alle abitudini religiose o alle piccole azioni ripetute con regolarità, come una ninna nanna sussurrata all'orecchio prima di addormentarsi piuttosto che una gustosa merenda senza la quale sarebbe impensabile affrontare il resto della giornata.

Il ruolo dell'au pair nella routine familiare

Aggiungere un membro in più al quadro familiare comporta senz'altro dei cambiamenti. Innanzitutto, l'ideale sarebbe riuscire a inserire l'au pair nella routine quotidiana già esistente. Con il tempo, il giovane alla pari apporterà il suo contributo, sviluppando abitudini personali che si riveleranno probabilmente un'ottimo appiglio per approfondire il rapporto con i bambini.

Non è solo una questione di scelte...

Un'azione diventa un'abitudine familiare quando i genitori, i bambini o l'au pair decidono di inserirla nella vita di tutti i giorni. Tuttavia, talvolta ciò accade senza quasi rendersene conto e solo per il fatto che si ha voglia di stare insieme. È il caso, ad esempio, di una buona colazione domenicale con tanto di torta appena uscita dal forno. Altre volte, invece, è necessario lanciare l'idea già prima e organizzarsi per cucinare qualche delizia con il contributo di tutti.

Quali sono le tue abitudini in famiglia?

Secondo Ralph Waldo Emerson, celebre filosofo americano, "si diventa ciò che si decide di diventare". La stessa affermazione potrebbe essere riadattata al contesto familiare. La pressione quotidiana che i genitori devono affrontare è enorme e spazia dal lavoro, alle attività di casa, all'occuparsi dei figli. Tutto assume un po' la forma di un pallone gigante dal quale si rischia di essere schiacciati. Eppure, allo stesso tempo, questa situazione nasconde dei punti di forza. Prendendo delle decisioni e riuscendo a gestire questi vari ambiti, i genitori hanno la facoltà di modellare a proprio piacimento la forma che desiderano conferire alla routine familiare. Il risultato è qualcosa di soggettivo e irripetibile, proprio come in una scultura uscita dalle mani di un artigiano. A questo punto, la porta della felicità è aperta. Spetta a ognuno di voi entrarvi.

Per quanto ti riguarda, quali sono le abitudini familiari che ritieni importanti? Ce ne sono alcune che vorresti aggiungere o modificare? Non dimenticare: ogni giorno è una nuova opportunità.

AuPairWorld: la tua agenzia alla pari online

AuPairWorld crea legami tra au pair e famiglie ospitanti da circa 17 anni. Siamo il leader mondiale tra le agenzie online per il collocamento alla pari e saremmo felici di aiutarti a organizzare la tua esperienza alla pari. Usa la ricerca generale su AuPairWorld per farti un'idea del numero di au pair che vorrebbero soggiornare nel tuo paese. Puoi creare un profilo in qualità di famiglia ospitante e dare uno sguardo ai profili dei giovani au pair presenti sulla nostra piattaforma. Diventando Membro Premium potrai contattare direttamente i candidati che ti interessano ad un prezzo davvero ragionevole. Non dimenticare di dare un'occhiata alla "nostra idea di collocamento alla pari" per comprendere quali sono i principi fondamentali alla base del soggiorno alla pari. 

 

×

Accedi al tuo profilo su AuPairWorld