Preparare un soggiorno au pair durante la pandemia

Come in ogni nuova avventura, ci sono alcuni aspetti da preparare in anticipo. E proprio per aiutarti a preparare il tuo soggiorno, abbiamo raccolto alcune informazioni utili su come pianificare il tuo viaggio. Ma attenzione! Con la pandemia, dovrai adottare qualche altro piccolo accorgimento per proteggere te stesso e la famiglia ospitante.

lista di controllo
, in Coronavirus

La nostra collega Sara ha preparato un lista con alcuni consigli che lei stessa ha recentemente seguito quando è andata a trovare la sua famiglia in Spagna.

Video: preparare un soggiorno au pair durante la pandemia

5 TIPS: PREPARING YOUR AU PAIR STAY during Coronavirus | AuPairWorld

Lista con i consigli di preparazione

1. Saluta di presenza soltanto le persone più care

Sì, lo so, vorresti salutare tutti di persona prima di partire. Ma quanto è prudente stare a contatto con così tante persone prima di viaggiare? Puoi sempre salutare i tuoi amici in videochiamata e incontrare di persona soltanto i più stretti. E sarebbe anche meglio evitare i posti affollati a partire da 2 settimane prima dell'inizio della tua esperienza au pair. Non vuoi rischiare di prendere il virus all'ultimo minuto e mandare in fumo la tua avventura, giusto?

2. Compra una mascherina adeguata

Le mascherine in tessuto sono perfette per tutti i giorni, ma stare in aereo o in treno per ore e ore è diverso. In posti così affollati, sarebbe meglio indossare una mascherina FFP2, che protegge al massimo sia te stesso che gli altri.

3. Informati in anticipo sulle restrizioni Coronavirus in vigore nel Paese di destinazione

Ogni Paese ha le sue regole rispetto all'uso di mascherine, distanziamento sociale etc. Informati sulle precauzioni adottate nel Paese ospitante o chiedi direttamente alla famiglia cosa ti aspetta! Fai domande del tipo: dove bisogna indossare la mascherina? Come bisogna comportarsi nei ristoranti o più in generale nei luoghi chiusi, etc.?

4. Informati sui piani iniziali della famiglia

Per la famiglia ospitante, accogliere una persona proveniente dall'estero potrebbe essere difficile. Potrebbero essere estremamente sensibili alla questione. Informati su come intendono gestire la situazione. Magari all'inizio preferiscono salutarti con il gomito? O abbracciarti indossando la mascherina? Preferiscono che indossi la mascherina per i primi giorni? O che magari fai un tampone all'arrivo? È importante che entrambi vi sentiate a vostro agio e che vi fidiate l'uno dell'altro. Quindi, ti consiglio di fare più domande possibili in merito! Potreste aver gestito la situazione in casa in modo diverso e visto che adesso vivrai in un nuovo ambiente, è importante abituarsi a una nuova gestione.

5. Ci sono limiti da non oltrepassare?

Sei all'estero per scoprire una nuova lingua, una nuova cultura e un nuovo Paese vivendo in una nuova famiglia. È scontato che tu voglia viaggiare, conoscere nuovi amici e fare nuove esperienze, ma dovresti anche chiedere alla famiglia se ci sono e quali sono i limiti da non oltrepassare. Ad esempio, potrebbero essere totalmente d'accordo nel caso in cui tu volessi visitare altri posti all'interno dello stesso Paese. Ma forse non lo sarebbero se volessi visitare un altro Paese. Parla con la famiglia delle tue aspettative e ascolta il loro punto di vista. So che vuoi vivere al massimo quest'esperienza. Anch'io amo viaggiare. Ma ricorda che siamo nel bel mezzo di una pandemia e tutti dobbiamo prestare la massima attenzione. Chiaramente divertendoci sempre al massimo, ma non oltrepassando certi limiti.

Il mio consiglio personale è: focalizzati sul Paese ospitante, esplora i luoghi vicini, visita le città nei dintorni, riunisciti con i tuoi nuovi amici nelle case evitando i bar e ordina il tuo piatto preferito da casa invece di andare al ristorante.

Sii creativo e goditi al massimo il tuo soggiorno au pair in sicurezza, anche se durante il Coronavirus!