Come accogliere un au pair da un paese UE

Quali sono le condizioni d'ingresso di un au pair in Svizzera? Di quali documenti ha bisogno un au pair proveniente da un paese dell'UE? Qui troverete tutte le informazioni sulle disposizioni legali per l'ingresso di au pair in Svizzera.

Questa pagina è dedicata alle informazioni su come accogliere un au pair proveniente da un paese dell'Unione Europea o dell'EFTA. Nel caso in cui il vostro au pair sia cittadino di un paese terzo, vi preghiamo di leggere la pagina dedicata alle procedure d'ingresso per au pair provenienti da un paese extra UE.

Registrazione famiglia

Se il vostro au pair è cittadino di un paese dell'UE o dell'EFTA non ha bisogno di alcun tipo di visto per entrare in Svizzera. Sarà sufficiente che disponga di un passaporto o documento d'identità in corso di validità. Per questo motivo è importante che il vostro au pair verifichi che i suoi documenti siano validi prima di lasciare il suo paese. Arrivato in Svizzera l'au pair dovrà semplicemente registrarsi presso il vostro comune di residenza. Nel caso di un soggiorno di durata superiore a tre mesi dovrà inoltre richiedere un permesso di dimora. Per gli au pair provenienti da Bulgaria, Romania e Croazia valgono disposizioni particolari.

Informazioni per un soggiorno fino a 3 mesi

Se il soggiorno del vostro au pair ha una durata non superiore a 3 mesi, non avrà bisogno di alcun permesso di dimora. Il suo soggiorno è però comunque sottoposto all'obbligo di notifica presso le autorità competenti.

La registrazione può essere fatta dopo il suo arrivo, ma deve essere comunicata alle autorità prima che prenda attività presso la vostra famiglia. Spetta a voi come famiglia ospitante di occuparvi della registrazione del vostro au pair presso l'autorità cantonale preposta utilizzando il modulo online.

Informazioni per un soggiorno di oltre 3 mesi

Se la durata del suo soggiorno in Svizzera è superiore a tre mesi, il vostro au pair dovrà registrarsi presso l'Ufficio controllo abitanti del vostro comune di residenza. La notifica dovrà avvenire entro 14 giorni dal suo ingresso in Svizzera e in ogni caso prima della sua presa di attività presso di voi. Per effettuare la registrazione avrà bisogno dei seguenti documenti:

  • carta d'identità o passaporto
  • contratto alla pari indicante la durata del soggiorno

Titolo di soggiorno

Prima di prendere attività presso di voi, il vostro au pair dovrà richiedere un permesso di soggiorno per dimoranti temporanei (permesso L) presso l'autorità cantonale per la migrazione e il mercato del lavoro. Per presentare la richiesta avrà bisogno dei seguenti documenti:

  • carta d'identità o passaporto
  • contratto alla pari indicante la durata del soggiorno
  • certificato di registrazione presso il comune
  • una fototessera

La durata di validità del permesso corrisponde a quella del contratto alla pari e può essere prolungata fino a una durata compressiva di 12 mesi.

Assicurazione e certificato di assicurazione

La paghetta del vostro au pair è sottoposta agli stessi obblighi contributivi che si applicano agli stipendi. Per il calcolo e il versamento dei contributi dovrete richiedere per il vostro au pair un certificato di assicurazione presso l'ente delle assicurazioni sociali (cassa di compensazione).

Gli au pair in Svizzera hanno lo status di lavoratori dipendenti. Per questo motivo godono delle stesse protezioni assicurative garantite da un qualsiasi altro contratto di lavoro.

Come famiglia ospitante dovete versare i contributi relativi all'assicurazione sanitaria, all'assicurazione contro gli infortuni, all'assicurazione pensionistica e all'assicurazione per la disoccupazione. Per il calcolo dei contributi sarà necessario comunicare all'ente delle assicurazioni sociali i nomi delle compagnie assicurative scelte. Metà dei contributi sono a carico vostro come famiglia ospitanti. Potrete invece detrarre l'altra metà dallo stipendio lordo dell'au pair

Disposizioni per au pair da Romania, Bulgaria e Croazia:

Se il vostro au pair è di nazionalità rumena, bulgara o croata dovrete richiedere un permesso di dimora anche nel caso di un soggiorno di durata inferiore a tre mesi. Tale permesso dovrà essere rilasciato prima dell'arrivo dell'au pair in Svizzera. Il rilascio del permesso è vincolato alla priorità degli indigeni, alla valutazione delle condizioni salariali e lavorative e in base ai contingenti annuali progressivi. Tali disposizioni sono applicate ai cittadini bulgari e rumeni fino al 31 marzo 2016. Per quanto riguarda la Croazia ancora non è stata precisata alcuna data.

Link utili:

Ufficio federale per le assicurazioni sociali: informazioni per cittadini stranieri in merito alle assicurazioni sociali in Svizzera
Dipartimento federale di giustizia e polizia: opuscolo "Vivere e lavorare in Svizzera"
Scoprire la Svizzera: portale ufficale di informazioni sulla Svizzera

Lavoriamo costantemente per tenere aggiornate le informazioni sui paesi ospitanti, ma non siamo in grado di garantire che tutti i contenuti siano completi e corretti. Hai notato che mancano delle informazioni o che ci sono delle sviste? Faccelo sapere!

Accedi al tuo profilo su AuPairWorld

×

Domanda di sicurezza

Se doveste dimenticare la vostra password, dovrete rispondere correttamente a una domanda di sicurezza. Solo così potrete creare una nuova password e accedere nuovamente al vostro profilo. Selezionate ora una domanda di sicurezza e inserite la risposta corrispondente.