Soggiorno alla pari in Norvegia
Paghetta, orario di lavoro, tempo libero

Quante ore dovrai lavorare? Quando avrai del tempo libero? E di quanto sarà la paghetta? Di seguito potrai consultare le condizioni che regolano i soggiorni alla pari in Norvegia.



Compiti

Il compito principale degli au pair è quello di occuparsi dei bambini e, in secondo luogo, di dare una mano nelle faccende domestiche più leggere. Inoltre, potrebbe venirti richiesto di aiutare i bambini a prendersi cura dei propri animali domestici. Tuttavia, ricordati che sei un au pair e che quindi non dovresti fare né il lavoro di un babysitter né quello di un dogsitter.

Insieme alla tua famiglia ospitante dovrai sottoscrivere il contratto au pair, all'interno del quale andranno indicati i compiti che dovrai svolgere, così come le vostre reciproche aspettative rispetto al soggiorno. Per maggiori informazioni al riguardo, puoi consultare la pagina Già pensato a contratto e assicurazione? 

Paghetta

La famiglia ospitante ti corresponde minimo di 5.400 NOK (crone norvegesi) lorde al mese. L'importo della paghetta è aggiornato ogni anno. L'au pair deve ricevere un importo corrispondente a quello indicato sul sito dell'UDI. Questo riguarda tutti gli au pair il cui contratto contiene la seguente frase all'articolo 8: "Au pairen skal minimum få utbetalt den til enhver tid gjeldende minimumssatsen". La paghetta viene corrisposta anche durante le vacanze e in caso di malattia.

Vitto e alloggio

Oltre alla paghetta, la tua famiglia ospitante ti fornirà vitto e alloggio gratuiti, che ti saranno garantiti anche nel caso in cui ti ammalassi.

Orario di lavoro

In Norvegia gli au pair possono lavorare fino a 30 ore alla settimana. Tuttavia, non potrai superare le 5 ore di impegno al giorno. Tali limiti non potranno essere superati nemmeno dietro il pagamento di una paghetta più alta.

Tempo libero

Gli au pair hanno diritto ad avere come minimo un giorno libero alla settimana che, almeno una volta al mese, dovrà cadere di domenica. Inoltre, avrai diritto ad almeno un pomeriggio libero alla settimana. Infine, la famiglia dovrà concederti del tempo libero per frequentare un corso di lingua e per dedicarti ad attività ricreative.

Ferie

In base alla legge norvegese ferienloven hai diritto a 25 giorni di ferie all'anno (anno civile), che ti spetteranno anche nel caso in cui non trascorressi presso la famiglia un intero anno. Tuttavia, per averne diritto dovrai aver iniziato il tuo lavoro prima del 30 settembre di quell'anno.

Nel caso in cui iniziassi a lavorare dal 1° di ottobre, ricordati che avresti diritto solo a sei giorni di ferie per quell'anno. Lo stesso varrà anche nel caso in cui ti capitasse di cambiare famiglia. In questo caso, tieni presente che se ti fossero rimaste delle ferie, ti basterebbe dimostrarlo e le potresti sfruttare entro l'anno.

Continuerai a ricevere la tua paghetta anche nel periodo di ferie. 

In Norvegia non esiste alcuna normativa ufficiale in merito ai giorni festivi per i giovani alla pari. Gli au pair dovrebbero avere il giorno libero. Tuttavia, potrebbe essere loro richiesto in casi eccezionali di lavorare anche nei giorni festivi. In tal caso, la famiglia ospitante è tenuta a discuterne anticipatamente con il giovane alla pari.

Corso di lingua

La famiglia che ti ospiterà dovrà darti l'opportunità di frequentare un corso di norvegese. Per legge, sarà proprio la tua famiglia ospitante ad assumersi i costi relativi al corso, al materiale e ai trasporti per un importo minimo di 8.100 corone norvegesi. 

Tasse

In Norvegia anche gli au pair pagano le tasse. Il contributo da versare viene calcolato in base alla paghetta che ricevi e alle cosidette indennità accessorie, ovvero i costi che la tua famiglia si assume per vitto e alloggio. Per maggiori informazioni, ti consigliamo di rivolgerti all'ufficio delle tasse norvegese. Ricordati che è lì che dovrai registrarti una volta arrivato in Norvegia.

Spese di viaggio

Gli au pair devono pagare il proprio viaggio di andata. Di solito è invece la famiglia a farsi carico delle spese del viaggio di ritorno. Se però, una volta terminato il soggiorno alla pari presso una famiglia, tu decidessi di rimanere in Norvegia con un altro permesso di soggiorno oppure se decidessi di partire per un altro paese, la famiglia non sarebbe tenuta a pagarti le spese del viaggio.

Lavoriamo costantemente per tenere aggiornate le informazioni sui paesi ospitanti, ma non siamo in grado di garantire che tutti i contenuti siano completi e corretti. Hai notato che mancano delle informazioni o che ci sono delle sviste? Faccelo sapere!

Accedi al tuo profilo su AuPairWorld

×

Domanda di sicurezza

Se doveste dimenticare la vostra password, dovrete rispondere correttamente a una domanda di sicurezza. Solo così potrete creare una nuova password e accedere nuovamente al vostro profilo. Selezionate ora una domanda di sicurezza e inserite la risposta corrispondente.