Soggiorno alla pari in Francia
Informazioni dedicate ai cittadini extra UE

Non provieni da un paese UE? Hai già fatto il Quick Check? In questa pagina scoprirai tutto quello che devi fare per diventare un au pair in Francia.




Attenzione:
Se il francese è la tua lingua madre o è una lingua ufficiale del tuo paese, è possibile che tu non possa entrare in Francia in qualità di stagiaire aide familial étranger. In questo caso, prima di procedere con le pratiche, dovresti rivolgerti alla DIRECCTE più vicina al luogo di residenza della tua famiglia ospitante.
 

Step 1: Assicurati di avere un passaporto valido

Qualora non fossi in possesso di un passaporto in corso di validità, ti consigliamo di farne richiesta il prima possibile. Esso dovrà essere valido per l'intera durata della tua permanenza in Francia.

Se invece provieni da un paese UE o EFTA, consulta la pagina dedicata ai cittadini UE.

Step 2: Vai dal medico e richiedi l'aiuto di un traduttore

Perché tu possa ottenere il visto e beneficiare della previdenza sociale francese, il contratto au pair deve essere vidimato dalla DIRECCTE. Perché questo avvenga avrai bisogno di un certificato di buona salute recente, ovvero emesso nei 3 mesi precedenti, per cui ricordati di prendere appuntamento con il tuo medico curante. Dopodiché, dato che tutti i documenti da presentare alla DIRECCTE devono essere tradotti in francese, dovrai fare tradurre il tuo titolo di studi (diploma, laurea, etc.) da un traduttore giurato. Troverai la lista dei traduttori giurati presso il comune o il tribunale del luogo di residenza della tua famiglia ospitante.

Step 3: Firma il contratto au pair e invia i documenti alla famiglia

Spetterà alla famiglia ospitante presentare il tuo fascicolo alla DIRECCTE al fine di ottenere la convalida del contratto. Per questa ragione, sarà bene accordarsi fin da subito con la famiglia sui termini del contratto. Firma le 4 copie del contratto ed inviale alla famiglia insieme agli altri documenti che andranno a completare il fascicolo da presentare alla DIRECCTE:

  • un certificato che attesti il livello di studi raggiunto nel tuo paese (con relativa traduzione giurata);
  • un certificato medico rilasciato nei 3 mesi precedenti (tradotto in francese da un traduttore giurato);
  • una copia del tuo passaporto o della tua carta d'identità;
  • una lettera di motivazione in lingua francese.

Attenzione: la convalida del contratto da parte della DIRECCTE può richiedere tempi anche piuttosto lunghi e, in base alle singole unità territoriali, potrebbero essere richiesti documenti aggiuntivi. Per questa ragione, ti suggeriamo di chiedere alla famiglia di informarsi personalmente.

Step 4: Chiedi alla tua famiglia ospitante di inviarti il contratto vidimato e l'attestato di iscrizione al corso di francese

Una volta convalidato il contratto, la famiglia ospitante te ne invierà 2 copie. Ti invierà anche il documento di iscrizione al corso di francese per stranieri. Una delle due copie del contratto rimarrà a te, mentre l'altra ti servirà per richiedere il visto, così come il documento che attesta la tua iscrizione al corso di francese.

Step 5: Richiedi il visto

Per poter entrare in Francia come au pair, avrai bisogno di un visa long séjour mention étudiant. Solo ed esclusivamente questo tipo di visto ti permetterà di entrare e di lavorare come au pair in Francia (il visto che si rilascia nell'ambito del programma Vacanze-Lavoro non è contemplato). Per ottenerlo dovrai contattare l'ambasciata francese del tuo paese. Il contratto au pair convalidato dalla DIRECCTE e il documento che attesta la tua iscrizione a un corso di lingua sono essenziali per ottenere il visto, ma potrebbero venirti richiesti anche altri documenti. Tieni presente che il rilascio del visto potrebbe richiedere tempi piuttsto lunghi.

A questo punto l'ambasciata ti consegnerà il visto insieme al formulaire de demande d'attestation OFII - Office Français de l'Immigration et de l'Intégration - che avrà convalidato. Il visto "lungo soggiorno" ti permetterà di vivere in Francia per un anno a partire dal momento in cui avrai completato la procedura richiesta dall'OFII.

Step 6: Chiedi alla tua famiglia ospitante di registrarti all'URSSAF

Entro 8 giorni dal tuo arrivo in Francia, la famiglia ospitante dovrà registrarti presso gli uffici locali dell'URSSAF - Unions de Recouvrement des cotisations de Sécurité Sociale et d'Allocations Familiales - come stagiaire aide familial. La famiglia dovrà anche iscriverti alla Caisse Primaire d'Assurance Maladie in modo che tu possa beneficiare dell'assicurazione malattia e maternità obbligatoria. Spetterà alla tua famiglia ospitante versare i contributi alla Sécurité Sociale.

Step 7: Fatti registrare presso l'OFII

Nei 3 mesi successivi al tuo arrivo in famiglia, dovrai inviare alla sede locale dell'OFII il formulaire de demande d'attestation OFII che avrai ricevuto dalla tua ambasciata. Riceverai poi una lettera di convocazione da parte dell'OFII per andare a sbrigare le ultime formalità di registrazione (convalida del visto, visita medica, pagamento di una tassa e informazioni sul tuo stato civile e sul tuo domicilio in Francia). Per tali formalità avrai bisogno di un certificato di domicilio della tua famiglia ospitante. Per maggiori informazioni, consulta il sito dell'OFII.

Link utili:

Service-Public.fr: sito ufficiale sulle formalità da sbrigare per diventare un au pair in Francia
DIRECCTE: lista delle unità territoriali in Francia
OFII: procedura da seguire per la registrazione presso OFII
Ministère des Affaires Étrangères: informazioni su visti

Lavoriamo costantemente per tenere aggiornate le informazioni sui paesi ospitanti, ma non siamo in grado di garantire che tutti i contenuti siano completi e corretti. Hai notato che mancano delle informazioni o che ci sono delle sviste? Faccelo sapere!

×
Scegli una lingua, per favore!
×

Accedi a AuPairWorld

Hai dimenticato la password? Clicca qui!

×

Domanda di sicurezza

Se doveste dimenticare la vostra password, dovrete rispondere correttamente a una domanda di sicurezza. Solo così potrete creare una nuova password e accedere nuovamente al vostro profilo. Selezionate ora una domanda di sicurezza e inserite la risposta corrispondente.