Soggiorno alla pari in Austria
Come accogliere un au pair extra UE

Quali requisiti di entrata dovrà soddisfare l'au pair? Quali documenti saranno necessari? Questa pagina vi offre ulteriori informazioni sui regolamenti che si applicano ai cittadini extra UE in Austria.

Registrazione famiglia

All'interno di questa pagina troverete informazioni sulle norme che regolano l'entrata di cittadini provenienti da paesi extra UE e dalla Croazia. Se il vostro au pair proviene invece da un paese UE o EFTA, vi preghiamo di consultare la pagina Come accogliere un au pair UE.

Gli au pair provenienti da paesi extra UE necessitano di un Visto per poter entrare in Austria. I cittadini croati, nonché i cittadini extra UE non potranno avere più di 28 anni nel momento in cui richiederanno il visto.

Passo 1: Fatevi inviare i seguenti documenti dall'au pair

 Chiedete all'au pair di inviarvi i seguenti documenti:

  • una prova che attesti il suo livello di conoscenza della lingua tedesca
  • una copia firmata del contratto nel quale siano indicati i punti più importanti del soggiorno alla pari.

Passo 2: Informate l'Arbeitsmarktservice (AMS)

Nel caso in cui il vostro au pair provenisse da uno stato extra UE e dalla Croazia, è necessario che informiate l'Arbeitsmarktservice – AMS due settimane prima che abbia inizio il soggiorno alla pari. Se voi e il vostro au pair soddisferete tutti i requisiti stabiliti dall'AMS*, vi sarà rilasciata la Anzeigebestätigung (conferma di notifica). Affinché questo avvenga, avrete bisogno dei documenti citati al punto precedente (Passo 1).

In genere, la conferma di notifica ha una validità di sei mesi e può essere rinnovata per altri 6 mesi.

Passo 3: Inviate i seguenti documenti all'au pair, in modo che possa richiedere il visto

Qui troverai maggiori informazioni sui tipi di visto che si possono richiedere per lavorare in qualità di giovane alla pari in Austria ma anche informazioni generali sul permesso di soggiorno.

Se il giovane au pair proviene da un paese extra UE e ha intenzione di restare in Austria per più di 6 mesi per svolgere un lavoro temporaneo, avrà bisogno di un permesso di soggiorno provvisorio per "motivi di lavoro in casi particolari" (besondere Arbeitsbedingungen) invece del visto. Il giovane alla pari dovrà quindi fare domanda per il permesso di soggiorno temporaneo e ricevere la conferma di avvenuta notifica prima del suo arrivo in Austria. Se il giovane au pair restarà per un periodo inferiore ai 6 mesi sarà sufficiente un visto D. Tale visto non può essere prolungato.

Non appena riceverete l'Anzeigebestätigung (conferma di notifica), sarà necessario che forniate all'au pair anche la prova della stipula di una polizza assicurativa che lo copra durante l'intera permanenza in Austria. Inviate entrambi i documenti all'au pair, in modo che possa richiedere il visto.

La conferma di notifica dell'AMS è un requisito necessario per l'emissione del visto per ragazzi alla pari r Niederlassungserlaubnis.

Passo 4: Iscrivete l'au pair presso la previdenza sociale statale 

Non appena entrerà in Austria, dovrete iscrivere l'au pair all'assicurazione sanitaria statale. A questo proposito vi preghiamo di contattare la Gebietskrankenkasse della vostra città. Per ulteriori informazioni al riguardo, potete consultare la pagina Contratto, assicurazione, patente.

*Requisiti minimi necessari per l'ottenimento di una conferma di notifica da parte dell'AMS:

  1. L'au pair non ha meno di 18 e più di 27 anni.
  2. Negli ultimi cinque anni il giovane non ha lavorato come au pair per oltre un anno in Austria.
  3. La vera ragione che lo porta a voler soggiornare in Austria è quella di diventare un au pair. Il giovane desidera approfondire le sue conoscenze sulla cultura e il popolo austriaco, nonché migliorare il suo tedesco con l'aiuto della famiglia ospitante.
  4. Il ragazzo ha una conoscenza di base della lingua tedesca ed è in grado di provarlo.
  5. Avete, in quanto famiglia ospitante, almeno un figlio minorenne che vive ancora con voi.
  6. I compiti dell'au pair riguardano la cura dei bambini e l'aiuto nello svolgimento di qualche leggera facenda di casa.

Vi invitiamo inoltre a prendere visione della brochure informativa del del Ministero Federale del Lavoro, del Sociale e della Tutela dei Consumatori sull'impiego di un au pair proveniente da uno stato extra-europeo o dalla Croazia.

Nel caso in cui voi o il vostro au pair non soddisfiate uno dei requisiti sopraelencati, non potrete vi sarà permesso di vivere un'esperienza alla pari.

Lavoriamo costantemente per tenere aggiornate le informazioni sui paesi ospitanti, ma non siamo in grado di garantire che tutti i contenuti siano completi e corretti. Hai notato che mancano delle informazioni o che ci sono delle sviste? Faccelo sapere!

Accedi al tuo profilo su AuPairWorld

×

Domanda di sicurezza

Se doveste dimenticare la vostra password, dovrete rispondere correttamente a una domanda di sicurezza. Solo così potrete creare una nuova password e accedere nuovamente al vostro profilo. Selezionate ora una domanda di sicurezza e inserite la risposta corrispondente.