Soggiorno alla pari in Italia
Un'esperienza che consiglierei a chiunque, perché apre il cuore

Stefania e la sua allegra tribù, così come amano definirsi, sono diventati una seconda famiglia per Alba, la loro au pair dalla Spagna. Un soggiorno alla pari in Italia è stata l'occasione di un vero scambio culturale per tutti e Stefania si è già rimessa alla ricerca del prossimo au pair. 



La nostra prima esperienza con un au pair sta per concludersi. Ve la racconto adesso, mentre Alba è ancora qui, perché se scrivessi a partenza avvenuta, sarei molto più triste!

A volte va tutto così bene che otto mesi non bastano

Alba dalla SpagnaHo trovato Alba grazie a voi, e infatti la nuova ricerca riparte oggi proprio dal vostro sito, che ho testato personalmente come davvero affidabile e preciso. Alba è di Barcellona, ed è entrata a far parte della nostra famiglia i primi giorni di ottobre 2013, con l'accordo di fermarsi fino a giugno 2014. Siamo a metà agosto e lei è ancora qui! Questo perché è andato tutto talmente bene, che abbiamo deciso di prolungare il soggiorno.

Perché un'esperienza alla pari è uno scambio culturale

Ho sempre pensato che tra italiani e spagnoli le differenze culturali e lo stile di vita fossero minime, ma mi sbagliavo. L'inizio non è stato semplice per nessuno: diverse abitudini, diversi orari, diverso cibo, diverso clima... Quello che ci ha da subito tenuti saldi sono stati i bambini. Si sono subito innamorati di Alba, e lei di loro. Tanto che ora, pensare alla sua partenza ci fa stringere il cuore.
Alba si è assentata molto poco e ci ha regalato la sua presenza anche a Natale, e questo per noi è stato un enorme regalo. Abbiamo trascorso quasi un anno con lei, e devo dire che è volato.

La famiglia spagnola... e la famiglia italiana

Un'esperienza bellissima è stata incontrare la sua famiglia che a metà soggiorno è venuta in vacanza in Italia e ci siamo potuti conoscere. Hanno visitato le nostre terre e le Langhe, scoprendo che somigliano molto alla Catalogna. Sono venuti a casa nostra per una cena tipica piemontese ed è stato meraviglioso perché nonostante tutto ci siamo capiti alla perfezione. Grazie allo spagnolo che Alba ha insegnato ai bambini, ci sono stati dialoghi divertenti! Dopo questa esperienza la cosa che ci ha più riempito il cuore è stato sentire Alba che ci presentava a sua mamma come la sua famiglia italiana.

Un arricchimento per tutti. E adesso inizia la nuova ricerca

Ospitare un au pair è un'esperienza che consiglierei a chiunque, perché apre il cuore, la mente e regala grandi soddisfazioni. I bambini hanno imparato volentieri un po' di spagnolo e dal canto suo Alba ha migliorato enormemente il suo livello di italiano, al punto da superare a pieni voti due esami in lingua molto difficili. Grazie AuPairWorld! Mi avete donato un'esperienza bellissima. Adesso inizia la nostra nuova ricerca. Questa volta con qualcuno che ci insegni un po' di inglese. Speriamo di darvi presto buone notizie! Buon lavoro a tutto lo staff! Noi continuiamo la nostra ricerca per una nuova au pair!

×
Please select a language

Log in to AuPairWorld

×

Security question

If you forget your password, you must answer a security question correctly. Only then will it be possible to reset your password and regain access to your profile. Please select a question now and enter an answer for it.

  Cancel